Il portale del software

Sistema Pubblico di Connettivitā diventa operativo

di I-dome.com

Sottoscritti i contratti da parte dei provider telefonici vincitori della gara. Nasce un sistema telematico federato, condiviso cioè con le Autonomie locali.

Il Sistema Pubblico di Connettività-SPC, è giunta al via operativo con la firma degli accordi quadro. Completate le fasi di aggiudicazione della gara multifornitore, Stefano Parisi, amministratore delegato di Fastweb e Luca Torrigiani, responsabile PA di EDS; Corrado Sciolla, amministratore delegato di BT Albacom; Paolo Dal Pino, amministratore delegato di Wind, e Marcello Caruti, direttore commerciale PA di Telecom Italia, quali rappresentanti dei provider telefonici vincitori della gara, hanno infatti sottoscritto in modalità digitale i relativi contratti.

“Con questo atto”, ha spiegato Livio Zoffoli, presidente del CNIPA “si concretizza la realizzazione della infrastruttura di rete del Sistema Pubblico di Connettiva e la conseguente migrazione delle amministrazioni dalla Rete Unitaria della PA (RUPA) a quella nuova. Per soddisfare  le esigenze della Pubblica Amministrazione centrale e locale nasce un nuovo sistema telematico federato, condiviso cioè con le Autonomie locali e governato con una apposita commissione di indirizzo. La collaborazione dei più importanti operatori di telecomunicazione presenti in Italia”, ha aggiunto Zoffoli, “è determinante per il buon esito del progetto e consentirà di integrare i propri servizi personalizzandoli per la Pubblica Amministrazione”.

Di fatto si crea un sistema che rende compatibili i servizi delle Pubbliche amministrazioni centrali e territoriali evitando duplicazioni e ridondanze. SPC ha caratteristiche innovative e, grazie all’introduzione di nuovi servizi, negli uffici pubblici si potrà usare Internet-SPC non solo per l’interoperabilità e la trasmissione dati, ma anche per telefonare (Voice over IP), con considerevoli risparmi nei costi. Sarà anche possibile accedere in movimento ad Internet e alle proprie banche dati utilizzando tecnologie wi-fi e telefonia mobile, in uno scenario in cui è garantito un elevato grado di sicurezza e di protezione dei dati sensibili dei cittadini e delle imprese.

 

Per gentile concessione di i-dome.




:: Nessun Allegato ::